Art, life and Death to Susanna Acquisti


unnamed-4

Lidia Campi (lc photodrama)

“Mi trovo molto più nell’artigianato che nell’arte. Sono passata dal porno ai santi. La mitologia, le divinità. Vabbé i miei santi e i miei Dei sono completamente psicolabili. E’ la ricerca costante a livello del mondo moderno dell’auto indulgenza, tipo io non ho fatto questo per colpa di.. io non sono quello per colpa di quel fattore. Non sono più santi per colpa dell’umanità, per colpa di un dio fantomatico che li ha abbandonati. Non é tanto un discorso di santità, di misticismo, quanto piuttosto un discorso di natura sociale, dove non abbiamo più bisogno di riferimenti o più semplicemente non li vogliamo più” Susanna Acquisti

“Anne Sus, Jackal Kuru, Susanna Acquisti, come preferisci che ti chiami?”

Non lo so ancora, ogni pseudonimo è legato ad un periodo, credo ne cambierò ancora molti! Ti lascio scegliere!

“Che cosa ti ha portato a diventare un’artista?”

In realtà non mi considero per niente un’artista perché non ho idea di cosa voglia dire, l’unica cosa che so è che cerco di reinventare me stessa e quello che mi circonda fin da quando sono nata al solo scopo di rendere accettabile l’“habitat”.

“Quanto il tuo background umano ed ambientale ha influenzato il tuo modo di essere e di creare?”

Sono nata e cresciuta in un paese fatto di gente di paese, quindi moltissimo! Più l’ambiente è incolore più cerco escamotage e vie di fuga, il fatto di ritrovarmi in un posto noioso popolato da persone noiose è stata la mia unica fortuna cercando qualcosa che fosse dentro di me e non fuori.

“Modella, disegnatrice, pittrice, tatuatrice come ti sei avvicinata a questi settori artistici  e cosa apprezzi in ognuno di essi?”

Non penso di essere mai stata “modella” piuttosto trovo molti fotografi interessati al mio essere in un certo modo che credo sia lontano dal rappresentare “la bellezza” fine a se stessa anche perché non mi interesserebbe. Ogni fotografo mi ha fatta, prima di tutto, divertire ed interpretare la vera me. Il mio primo approccio alla vita è stato il disegno, penso che tutto il resto fosse una conseguenza inevitabile. Ho preteso sempre un po’ di più usando diversi supporti dello stesso vettore e ho ancora troppo da imparare su ogni supporto, è un lavoro continuo che spero duri tutta la vita.

10942436_10203585911757084_6726515011956822134_n

Lidia Campi (lc photodrama)

11122274_10203992966293193_329775666_o

11088111_10203992965053162_1794119605_n

“In ogni tua opera c’é sempre la voglia di rinnovare il genere. Basti pensare alla tua serie di dipinti sui santi. Come ti avvicini ed elabori l’idea per un eventuale dipinto o illustrazione?”

Non ho idea di cosa sarà fino alla fine, studio minuziosamente ogni dettaglio, ma non so quale sarà l’effetto finale e totale del lavoro, quindi possiamo dire che tutto avvenga per un puro caso premeditato. Di solito parto da un idea che non ha niente a che fare con il figurativo e cerco di dargli una forma nella realtà.

unnamed-11

11131721_10203992956692953_810322529_n

1172956_595493687184777_1008898201_n

unnamed-13

“Il genere dark, così come il punk é morto?”

Penso siano nati morti come ogni forma d’arte. Uno stile nasce dalla musica e viene emulato dalle masse, il senso si perde completamente fino a diventare una caricatura… è come se centinaia di persone copiassero il disegno di uno stesso autore senza capire le ragioni per cui è stato fatto o senza averne le caratteristiche nello stile, alla fine il risultato sarebbe del tutto trasfigurato.

“Cosa significa essere dark oggi e cosa rimane di questa cultura?”

Resta della splendida musica. Alcuni (ma solo alcuni) lo sono davvero ma per la maggioranza troveremo persone con il travestimento del sabato sera che conducono una vita opposta a quello che si ci auspicherebbe. Io non mi sono mai avvicinata a nessun genere musicale specifico anche se esteriormente potrei sembrare “una dark” non lo sono affatto anzi il mio è solo un elogio al macabro dettato dal gusto.

“Com’é nata l’idea per il fumetto “Venere was dead”?”

Ho conosciuto il grande autore porno snuff Mauro Padovani. Davanti a violenza ed anatomia non ho potuto resistere. Mauro ha saputo non solo correggere le mie infinite lacune nel disegno, ma ha saputo farmi capire come realizzare la vera struttura di un comics simile! Ho imparato tutto quello che so grazie al suo talento e alla sua esperienza, uno degli ultimi VERI artisti intesi come creatori.

unnamed

“Venere was dead”

“Recente é una tua collaborazione con il canale televisivo Real time, se non sbaglio sei stata chiamata per una puntata di un programma di look, com’é stata quell’esperienza?”

Sono stata contattata su Facebook e mi sembrava assurdo. L’esperienza è stata traumatica : alberghi, orari assurdi, luci accecanti… La frenesia folle di quel mondo non mi appartiene affatto, ma posso dire di averla vista da vicino, insomma, fra tutti i miei ricordi posso imbustare e conservare anche questo! La cosa fondamentale è avere un bel bagaglio di ricordi e io ne sono ossessionata, più la cosa è fuori dal comune più mi spinge a provare.

“Che cosa apporta una modella all’occhio del fotografo, oltre al suo corpo in diverse posizioni?”

Lo scopo sarebbe quello di scoprire un po’ di noi al fotografo e sperare che sappia catturarlo al meglio. In questo sono stata molto fortunata, ho lavorato con persone dotate di grande talento fra cui Fabio Fazzari e Mara Ramella, Matteo Neri, Laura Moloko e molti altri che davvero hanno capito, non quale fosse il mio lato migliore ma quale fosse il MIO lato punto e basta.

unnamed-5

Matteo Neri (Giussani)

unnamed-6

Matteo Neri (Giussani)

215415_3551575596774_169505481_n

Matteo Neri (Giussani)

Che cos’é per te il corpo?

E’ un veicolo che non deve trasportare troppa ansia. Possiamo diventare qualsiasi cosa in qualsiasi momento, domani potrei alzarmi e decidere di essere una culturista o un aliena, è questo che deve fare il corpo: seguirci. E’ la nostra scatola, è il primo mezzo di comunicazione che abbiamo a disposizione, possiamo modificarci, inventarci, possiamo addirittura operarci e diventare bambole perfette o Mujer Vampiro. Abbiamo infinite possibilità e mi deprime vedere che molte persone si focalizzino solo su cose misere e dozzinali, dimenticando la “propria scatola” che in realtà può essere molto più di ciò che ci impongono di essere. Noi possiamo essere noi dentro di noi!

unnamed-12

unnamed-1

Come nasce e si sviluppa il tuo lavoro con il gruppo genovese dei Castano Shock?

Nasce attraverso la collaborazione con Castano, il cantante, musicista, scrittore, compositore, ideatore del gruppo dei Castano Shock. Vi chiederete “si e tu, che cosa ci stai a fare quindi?” Oltre a chiedermelo anche io, ogni volta che Max scrive/suona/interpreta un pezzo che trovo pazzesco, mi occupo della parte visiva, ciò comprende video, immagine e grafica, ci piace definirmi “addetta alle strategie visive”, io interpreto un’aliena e non credevo che fare video mi avrebbe appassionata e divertita così tanto! Nell’ ultimo video ci siamo aggirati per spiagge e proprietà private con un cesso di ceramica alla mano, non so come abbiamo scampato una denuncia visto che Castano suonava e cantava nudo seduto su questo cesso. Comunque il nostro primo disco in coppia porta il titolo “Demoni” che riassume in gran parte il nostro lavoro fatto di un rock elettronico con sfumature wave unico nel suo genere.

unnamed-9

Puoi anticiparci qualcosa sui tuoi progetti futuri?

In cantiere ufficialmente c’è il nuovo disco “Odio Elettronico” l’ultima follia dei Castano Shock e tanti nuovi video! Attualmente sono immersa, con rischio d’annegamento fra matite ed illustrazione, ho la casa invasa di manichini customizzati zombi e lavoro in uno studio di tatuaggi, so che le cose arrivano sempre da sole e in modo inaspettato… i progetti mi distraggono dalle opportunità. Quindi il mio programma è di godermi davvero la vita senza cappi al collo, continuare a costruire me stessa ed il mio mondo per rendere questo “habitat” a mia immagine e somiglianza.

unnamed-10

Official page Fb: https://www.facebook.com/jackalpencil?fref=ts 

Official Youtube channel: https://www.youtube.com/channel/UCQwRwIuXdWoGDKikj82YXAg Christian Humouda

Annunci

Un pensiero su “Art, life and Death to Susanna Acquisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...