Sotto l’ombrellone – WSF consiglia… #5


5

 

LETTURE

9788854109940

(NON) MI PIACE COME SEI

(Non) mi piace come sei di Alberto Calligaris editore Newton Compton. Enrico, è un adolescente che rifiuta ogni contatto sociale e ha nella famiglia il solo ed unico rifugio da un mondo che ritiene banale e poco stimolante, fino a quando un evento drammatico e inaspettato, cambierà per sempre lui e la sua particolare visione della vita. Un romanzo dissacrante e completamente fuori dagli schemi, dove il lettore è portato, attraverso la feroce ironia e il politicamente scorretto, a domandarsi se la retorica non sia il male assoluto della società moderna.

9788860888358_skagboys

SKAGBOYS

Mark, Sick Boy, Spud, tutti i protagonisti di “Trainspotting” ritornano in questo libro-prologo crudo e poetico. Whelsh scrive l’opera più sincera e politicamente impegnata della sua carriera. La storia narra di un gruppo di ragazzi e di una società ormai abbandonata dalla politica thatcheriana, la fine del sogno collettivista, l’avvento del libero mercato, le scelte giuste o sbagliate da prendere. Un testo senza censura o celebrazione, in una parola “Skagobys”.

75cb037ef9982518d50ff9f14f143fae_w_h_mw650_mh

IL DIO DEL MASSACRO

“Il dio del massacro” di Yasmina Reza. Da questo libretto color rosa shocking è nato il film di Roman Polanski, Carnage. Tutto si svolge nel lindo salotto borghese in cui due coppie di genitori si incontrano per cercare di risolvere, da persone adulte e civili quali essi ritengono di essere, una questione in fondo di poco conto e cioè il litigio dei loro figli. Pian Piano tutto si rompe, mostrando i veri volti dove benevolenza, tolleranza, buona creanza, e di correttezza politica, apertura mentale, dirittura morale sono solo una facciata fino a far apparire il ghigno del nume efferato e oscuro che ci governa sin dalla notte dei tempi: il dio del massacro, appunto.

10588948_10203843882808949_219758283_n

IL DIAVOLO IN CORPO

“Il diavolo in corpo”, romanzo d’esordio di Raymond Radiguet, è la storia di un amore proibito fra un sedicenne e una donna più grande, già sposata, a cavallo della prima guerra mondiale. Il conflitto si rivela essere una benedizione per i due amanti – quasi, per assurdo, una parentesi felice nelle vite di entrambi, a dispetto del dramma vissuto da chiunque altro. Il passaggio dall’infanzia all’età adulta del protagonista, diviso fra l’amore per la sua giovane fiamma e il libertinaggio dissoluto a cui aspira in segreto, è descritto in un modo cinico e feroce; non c’è giudizio in quest’opera, non c’è morale, è solo la descrizione minuziosa della perdita di ogni innocenza, e di ogni valore morale all’inizio del ventesimo secolo.

VISIONI

the-wicker-man-final-cut

THE WICKER MAN (1973)

The Wicker Man (Italianizzato “L’uomo dei vimini”) è stato spesso considerato uno dei più grandi film britannici (Total Film). Scritto da Anthony Shaffer e diretto da Robin Hardy, è subito divenuto un cult tra i film dell’orrore.
Ad un sergente della “terra ferma” viene recapitata una lettera anonima dove viene denunciata la misteriosa scomparsa di “Rowan Morrison” sull’isola di Summerisle (nota per la sua ampia produzione di frutta).
Il sergente, un fervente cattolico, parte quindi alla volta dell’isola su cui sono ancora praticati antichi rituali di adorazione celtica che turbano la sensibilità religiosa del protagonista. Sono molte le difficoltà incontrate durante la ricerca della bambina che scoraggiano molto il sergente spingendolo a tornare sulla terra ferma per chiedere rinforzi. Sfortunatamente il mezzo che ha utilizzato per raggiungere l’isola è fuori uso ed è costretto a rimanere imprigionato sull’isola durante la celebrazione del calendimaggio…

908759_10203843882848950_328879263_n

MILLENNIUM ACTRESS (2001)

Millennium Actress di Satoshi Kon è la storia di un’anziana attrice che, ormai ritiratasi dalle scene, si racconta un’ultima volta davanti alle telecamere per un documentario. Attraverso le immagini della propria carriera, a partire dal suo esordio fino ad arrivare all’ultimo film, si racconta in contemporanea la storia stessa del Giappone. Ma il film non è solo questo: è la metafora meravigliosa di un amore impossibile, la descrizione di come un desiderio mai soddisfatto rappresenti, per contro, la soddisfazione del desiderio stesso – e di come un amore mai consumato possa protrarsi nel corso degli anni fino a diventare immortale e mitico, andando al di là del mondo e della vita stessa. Una delle opere migliori di Satoshi Kon, genio assoluto del cinema giapponese, scomparso tragicamente nel 2010 a soli 47 anni.

ASCOLTI

Inventions_for_the_New_Season

INVENTIONS FOR THE NEW SEASON
Maserati – Inventions For The New Season
2007 Golden Antenna
I Maserati sono una band statunitense di alternative rock. Inventions for the new season è il loro terzo album.
Il ritmo metodico, l’uso del basso di Floydiana memoria e il talento di J. Fuchs alla batteria ne fanno un lavoro degno di nota nel panorama musicale mondiale.
Un lavoro strumentale che affascina fin dal primo ascolto senza mai annoiare.

Se hai perso i consigli delle scorse settimane…
Sotto l’ombrellone #1
Sotto l’ombrellone #2
Sotto l’ombrellone #3
Sotto l’ombrellone #4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...